Tutti sbagliamo. I problemi veri, però, si creano solo quando non conosci i tuoi errori: se non sai cosa stai sbagliando, è impossibile correggerti. Facciamo un esempio. Ti è mai capitato di uscire con un gruppo di persone in cui c’era un ragazzo con l’alito cattivo? E qualcuno glielo ha detto? Probabilmente no. E quindi questo ragazzo ha passato l’intera serata non capendo perché nessuno gli stava vicino. Magari dava la colpa agli altri, pensando che fossero antipatici o maleducati, oppure si buttava giù, immaginando di essere una persona sgradevole. Ma era solo l’alito cattivo! Sarebbe stato così facile risolvere questo piccolo problema! Se solo l’avesse saputo. Leggi il seguito »

E’ possibile che un uomo non sia attratto da una donna bella e piena di qualità? Nel film “Il Cigno Nero” la bellissima Natalie Portman interpreta il ruolo di Nina, una ballerina che si prepara per il ruolo da protagonista ne “Il Lago dei Cigni”. Ma c’è un problema. Leggi il seguito »

Tutti noi comprendiamo, usiamo, seguiamo il linguaggio del corpo. Ma, il più delle volte, lo ignoriamo o lo eseguiamo inconsciamente. Il corpo non mente, non ne ha bisogno e anzi, il suo scopo è proprio essere di facile comprensione. Leggi il seguito »

scritto da NeuroComScience www.lab-ncs.com

Cosa stiamo comunicando quando arricciamo il naso? Perché si sgranano gli occhi? Cosa significa aggrottare le sopracciglia? Attraverso il volto esprimiamo le nostre emozioni, ma non sempre è così facile decodificarle.

“Te lo leggo in faccia”, è un detto popolare. Capire invece con certezza gli intenti, i desideri e le motivazioni delle persone è una capacità meno comune che può però essere allenata grazie a NeuroComScience. Il laboratorio è il punto di riferimento in Italia sulle tecniche di analisi scientifica del comportamento non verbale. E non si tratta di fantascienza. Nel corso degli anni sono stati sviluppati da parte di numerosi studiosi diversi metodi e teorie sulla decodifica delle espressioni facciali e del linguaggio del corpo.
Strumenti innovativi e utilissimi in determinate professioni e anche nella normale vita di relazione. Una marcia in più che ancora pochi conoscono e che può fare la differenza in moltissimi campi, dalla selezione del personale al coaching, dalla psicologia alla vendita, dalla criminologia al marketing. Nell’ambito della selezione del personale, l’applicazione della tecnica di decodifica durante il colloquio migliora la precisione del profiling del candidato. Prezioso il contributo nel settore investigativo dove la tempestività è essenziale e permette di indirizzare le indagini verso un più rapido reperimento delle prove. Una metodologia testata, che dà immediati vantaggi competitivi e consente un risparmio di tempo e di risorse. Una utile conoscenza per migliorare tutti i rapporti interpersonali, da quello tra moglie e marito al manager che gestisce azienda e personale: riuscire a controllare anche il proprio comportamento non verbale aumenta la comunicazione persuasiva e il consenso tra i propri collaboratori.