In tempi di crisi le aziende sono sommerse dai cv. Farsi notare diventa difficile e ci sono centinaia di candidati per ogni lavoro. Il modo più efficace di ottenere un colloquio rimane quello di avere un contatto diretto in azienda. E se non l’abbiamo? A questo punto le cose sono due: se siamo il “Candidato Perfetto” per il lavoro a cui facciamo domanda probabilmente saremo chiamati per un colloquio anche se scriviamo il CV con un classico formato europeo. Ma se siamo semplicemente un “Buon Candidato” allora dovremmo impegnarci per far notare il nostro CV. In questo articolo vedremo 70 curriculum con formati e stili originali. Alcuni di questi sono anche troppo creativi, ma possono comunque darci idee preziose su come aggiungere un tocco di originalità al nostro CV o per costruire un curriculum aggiuntivo da affiancare a quello tradizionale. Alla fine vedremo il “curriculum migliore del mondo” e “L’ipertesto dei risultati”: una strategia per creare un curriculum originale e convincente. Iniziamo subito. Leggi il seguito »

I tuoi obiettivi prioritari E’ difficile raggiungere i tuoi obiettivi se non sai esattamente quali sono: ti propongo di dedicare qualche minuto a capire meglio le tue priorità. Avrai bisogno di diversi fogli di carta, una penna e un orologio. Non esistono risposte “giuste” alle domande che sto per farti: lo scopo è quello di individuare i tuoi obiettivi prioritari e di sentirti più sicuro nella direzione in cui vuoi andare. Ti consiglio di leggere questo articolo per intero una prima volta e poi di rileggerlo seguendo le istruzioni. Leggi il seguito »

Immagina di trovarti in una di queste situazioni: “Un cliente importante che ritarda un ora e mezza, Il collega che si prende tutto il merito per il lavoro che hai fatto tu, Il capo che ti critica ingiustamente durante la riunione, oppure i tuoi collaboratori che non hanno fatto niente di ciò che avevi chiesto. O magari mentre fai un discorso in pubblico qualcuno continua a interromperti e a correggere tutto quello che dici. O nella vita privata: il tuo partner che non ti ascolta mai, un parente che fa richieste inaccettabili, tua madre che ripete sempre le stesse cose.” Come reagisci quando ti fanno arrabbiare? Leggi il seguito »

Tutti noi comprendiamo, usiamo, seguiamo il linguaggio del corpo. Ma, il più delle volte, lo ignoriamo o lo eseguiamo inconsciamente. Il corpo non mente, non ne ha bisogno e anzi, il suo scopo è proprio essere di facile comprensione. Leggi il seguito »