In tempi di crisi le aziende sono sommerse dai cv. Farsi notare diventa difficile e ci sono centinaia di candidati per ogni lavoro. Il modo più efficace di ottenere un colloquio rimane quello di avere un contatto diretto in azienda. E se non l’abbiamo? A questo punto le cose sono due: se siamo il “Candidato Perfetto” per il lavoro a cui facciamo domanda probabilmente saremo chiamati per un colloquio anche se scriviamo il CV con un classico formato europeo. Ma se siamo semplicemente un “Buon Candidato” allora dovremmo impegnarci per far notare il nostro CV. In questo articolo vedremo 70 curriculum con formati e stili originali. Alcuni di questi sono anche troppo creativi, ma possono comunque darci idee preziose su come aggiungere un tocco di originalità al nostro CV o per costruire un curriculum aggiuntivo da affiancare a quello tradizionale. Alla fine vedremo il “curriculum migliore del mondo” e “L’ipertesto dei risultati”: una strategia per creare un curriculum originale e convincente. Iniziamo subito.

-Infografica
Le infografiche sono sempre più utilizzate dai media e nelle aziende per comunicare rapidamente un messaggio: perchè non usare un tocco di infografica anche nel CV? Con l’aiuto di PikToChart o Easel.ly è possibile creare infografiche accattivanti senza bisogno di essere designer. Possono aiutarci anche Infographics templates, Visual CV e Canva. Infine, per trovare ispirazione ci sono moltissimi esempi di cv infografici anche su Pinterest.

infographic1

infographic2

infographic00

infographic3 infographic7

infographic11

infographic12

creativocv5

creativo-cv10

creativo-elegante-2

resume4

creativo9



– Web Cv
Il CV può anche essere contenuto in una pagina WEB e diversi siti ci vengono in aiuto per farlo come Swite, Flavours Me e About Me.

Web CV 12 examples



-Prezi CV
Prezi è uno strumento gratuito per creare presentazioni. Simili a Powerpoint ma esteticamente più belle e pensate per il web.







Resume
Il Resume è lo standard americano per fare domanda di lavoro. La differenza fondamentale col CV è la completa personalizzazione del contenuto rispetto al lavoro a cui ci si sta candidando: non esiste un cv unico, ma un resume per ogni lavoro a cui si fa domanda. L’altra differenza chiave è la brevità: una pagina massimo. In Italia il formato Resume non è diffuso, ma personalizzare il cv sulla base del lavoro a cui si sta facendo domanda è da molti considerato un ottima idea.



-Video Cv
I video cv sono strumenti sempre più diffusi per presentarsi a un azienda.



-Curriculum Interattivo
Molti considerano il curriculum interattivo di Robbie Leonardi il migliore curriculum mai visto. Questo particolarissimo cv animato è visitabile quì. Detto questo, per il 2016 una menzione speciale va al cv di Adrian Zumbrunnen che mi ha colpito per la sua semplicità e per il modo in cui ha sfruttato il cosiddetto “Conversational Design” che sta diventando un argomento di forte attualità anche in relazione al fenomeno dei social bot. Un altro notevole cv interattivo è quello di An Ni Wang. Infine, in questa breve selezione non può mancare il curriculum di Viktor Petit.
robbie-Leonardi



– Curriculum che imitano o usano Facebook, Google e Amazon.

creativeCV-fb-2

eric-gandhi-landed-an-interview-at-google-with-this-company-themed-resume

florian-mettetel-coded-facebookhireme-to-woo-prospective-employers

philippe-dubost-built-a-website-that-looks-like-a-product-page-for-amazon

twitter-cv

facebook-cv

– Curriculum costruiti per chiedere di essere assunti da un azienda specifica
Un bell’esempio di curriculum costruito per una specifica azienda è il sito Google Please Hire Me creato da Matthew Epstein per farsi assumere da Google. Alla fine Google non l’ha assunto, ma si è parlato così tanto di lui che ha trovato comunque lavoro in un mese.



– Curriculum stampati su tessuto
fabric-resume
tshirt-cv



– Curriculum come mappa di una metropolitana

cv-creativo-metropolitana

creativo-metropolitana-2



Curriculum che spiega perchè non scrivere un curriculum!



– CV creativi
craig-boute-scored-an-interview-with-apple-when-someone-forwarded-the-company-this-resume

creativeCV

creativo-9

creativo-strano-frecce

cv-creativo5

cv-elegante3



– Curriculum eleganti con un tocco di infografica
Se fare un CV utilizzando esclusivamente l’infografica rappresenta una scelta estrema – forse adatta solo a chi si occupa di grafica – un idea alternativa può essere quella di creare un CV dal design essenziale ed elegante e poi arricchirlo con un tocco di infografica. Questa è stata la scelta di Conor Luddy.

resume8

infographic0



– Ipertesto dei risultati
Lo scopo principale del CV è convincere un azienda ad assumerci. Questo ovviamente significa superare anche i colloqui e il periodo di prova: molte clienti vengono in coaching proprio per prepararsi a fare del proprio meglio. Lo scopo del CV è aiutarci a convincere un azienda che raggiungeremo risultati concreti, ad esempio un certo fatturato di vendita oppure una campagna di marketing efficace, un certo numero di problemi tecnici risolti e così via. Hai già raggiunto risultati nei tuoi lavori precedenti? Magari risultati piccoli e specifici? Probabilmente si, ma l’azienda da cui vuoi essere assunto potrebbe non crederci: chi gli garantisce che quello che scrivi sul CV è tutto vero? Ma se potessero vederlo con i loro occhi sarebbe diverso… Allora facciamoglieli vedere. Il primo passo per realizzare un cv “Ipertesto dei risultati” è mettere online progetti, testimonianze, foto di eventi professionalmente importanti, testimonianze, articoli e altri esempi anche indiretti dei risultati che avete raggiunto o delle cose che sapete fare. Il CV sarà poi strutturato come elenco di risultati specifici con relativo link che l’azienda può cliccare per avere prova – anche indiretta – che avete veramente raggiunto quel risultato. In pratica è improbabile che il selezionatore visiti tutti quei link, ma il solo fatto di mettere risultati specifici e di dare un modo per verificarli vi rende immediatamente molto credibili. Facciamo un esempio. Se metto sul cv di aver “Aiutato aziende tecnologiche ad accedere a un fondo di finanziamento da 150 milioni di dollari” la cosa può risultare poco credibile. Ma se aggiungo il link di un intervista in cui viene spiegata la situazione divento immediatamente più credibile. : Eccolo quì. Questo vale anche con risultati più piccoli e specifici di cui abbiamo solo testimonianze indirette.

Riassumendo, l’ipertesto dei risultati è un modo di scrivere il curriculum che serve sia a comunicare in modo credibile i nostri piccoli e grandi risultati professionali che a preparare il terreno per un colloquio di successo.

Queste e altre strategie per trovare un lavoro migliore si possono approfondire in una sessione di coaching.

Vuoi approfondire? Prova gratuitamente un corso